Niente di vero

CHF 23,40
Una madre onnipresente che riconosce come unico principio morale lapropria ansia; un padre pieno di ossessioni igieniche e architettonicheche condanna i figli a fare presto i conti con la noia; un fratello genioprecoce, centro di tutte le attenzioni. Circondata da questa congrega difamigliari difettosi e buffi, Veronica diventa donna ingaggiando un corpoa corpo con sé stessa: seguiamo così i tentativi fallimentari diemancipazione, la scoperta del sesso, la perdita del padre. Il raccontodell’infanzia procede in modo apparentemente caotico, libero,seminando sassolini indimenticabili sulla strada.Il comico è una precisa scelta letteraria, il grimaldello per arrivare inprofondità, perché la memoria è una sabotatrice sopraffina e la scrittura,come il ricordo, rischia di falsare per sempre la tua identità.In questa storia apparentemente intima, c’è il racconto precisissimo dicerti cortocircuiti emotivi, di quell’energia paralizzante che può essere lafamiglia, dell’impresa sempre incerta che è il diventare donna.Con una prosa nervosa, pungente, dall’intelligenza sempre inquieta,Veronica Raimo ci sorprende con una voce nuova per il panoramaitaliano, capace di ribaltare il più abusato dei temi, la famiglia, consaettate coraggiose, regalandoci molte risate, e il ritratto mosso e perciòrealistico di una donna del nostro tempo.
aggiungi al carrello
EAN: 9788806251895
Autore: Raimo Veronica
Editore: Einaudi
Collana: NARRATIVA, BIOGRAFIE E STORIE VERE
Tipologia di prodotto: Libro
Generi: narrativa

Libri correlati

(premi Invio o Esc per uscire)