La sorellanza

CHF 24,20
Miranda non ha mai condiviso le idee della madre, una femminista radicale che ha abbandonato la famiglia per creare Femlandia, una comunità interamente gestita da donne.Tuttavia, ora che la crisi economica ha messo in ginocchio il Paese, che crimini e saccheggi sono all'ordine del giorno, e che lei stessa è oppressa dai debiti, Miranda non ha altro posto in cui andare se non quello Stato nello Stato che negli anni è diventato prospero ed efficiente, e ha fatto della solidarietà e della sorellanza la sua cifra distintiva.In effetti, all'inizio per Miranda è un sollievo sentirsi finalmente al sicuro, con un ottimo lavoro da insegnante, una casa accogliente e vicine sempre pronte a dare una mano.Eppure le basta poco per rendersi conto che c'è qualcosa di strano dietro quella facciata perfetta.Mancano del tutto gli uomini.Persino a scuola ci sono solo alunne, così come tutte le neonate sono femmine.Dopo che a due ragazzini in pericolo viene negato rifugio perché maschi, Miranda capisce di non poter restare a guardare e decide di lottare per ciò che ritiene giusto.Ma la giustizia è un lusso che non sempre ci si può permettere, non quando la posta in gioco è la tua libertà.E Miranda scoprirà presto quanto è alto il prezzo che le donne sono costrette a pagare per sfuggire a un mondo governato dagli uomini.
aggiungi al carrello
EAN: 9788842934646
Autore: Dalcher Christina
Editore: Nord
Collana: NARRATIVA, BIOGRAFIE E STORIE VERE
Tipologia di prodotto: Libro rilegato
Dimensioni e peso: 145 x 220 x 10 mm 650 g
Generi: fantascienza fantasy

Libri correlati

(premi Invio o Esc per uscire)